88enne pestata senza motivo da romeno che ospitava in casa

BOLOGNA, 2 GEN – Una pensionata bolognese di 88 anni è finita in ospedale con il naso fratturato e 20 giorni di prognosi dopo avere subito un violento pestaggio la notte di Capodanno nell’abitazione dove vive, in via Marco Polo alla periferia di Bologna. A picchiarla, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, è stato un 38enne di origine romena che da qualche tempo abita con l’anziana e con suo figlio.

Senza alcun motivo, verso le 4 della notte di San Silvestro avrebbe dato in escandescenze e aggredito l’anziana. I militari del nucleo radiomobile, chiamati da alcuni vicini che avevano sentito grida e rumore provenire dall’appartamento, hanno dovuto utilizzare lo spray al peperoncino in dotazione per immobilizzare il 38enne, che non era ubriaco ma si trovava in uno stato di forte alterazione psicofisica.

L’uomo è stato a sua volta portato in ospedale e ricoverato in psichiatria con un trattamento sanitario obbligatorio. E’ stato denunciato per lesioni personali all’anziana e resistenza a pubblico ufficiale.

Condividi