Gran Bretagna sotto la neve, blackout elettrici e ritardi negli aeroporti

neve-londra

 

Nevicate notturne hanno lasciato imbiancate diverse zone della Gran Bretagna, dove sono segnalati black-out elettrici e ritardi negli aeroporti.
In oltre 100mila abitazioni del Regno manca la corrente visto che la neve non ha risparmiato i tralicci. La nevicata più copiosa è stata segnalata Leek, nella parte centro-occidentale dell’Inghilterra, con i fiocchi che hanno raggiunto gli undici centimetri.

Le temperature, secondo le previsioni, potrebbero scendere fino a dieci gradi sotto zero la prossima settimana

I voli verso le destinazioni europee sono partiti con consistenti ritardi dall’aeroporto di Manchester, il terzo per traffico aereo nel Paese. Gli scali di Liverpool e Leeds hanno chiuso temporaneamente venerdì notte; a Sheffield, nel nord dell’Inghilterra, sono stati segnalati diversi autisti in panne per la neve. Un pullman pieno di passeggeri diretti a Londra è stato costretto a fermarsi e i passeggeri hanno trascorso la notte trovando riparo in una chiesa, mentre la Bbc ha diffuso le immagini delle persone che sciavano nelle strade della città. askanews

Condividi