Hollande annuncia: la crisi è finita. La Merkel lo zittisce

holl

10 giu – Il presidente francese Francois Hollande, durante la sua visita ufficiale in Giappone, si è lasciato andare ad alcunre fantasie economiche ottimistiche piuttosto spinte, arrivando perfino a sostenere che la crisi nell’eurozona e’ terminata. La sua affermazione tuttavia risulta non congrua con la situazione reale, come dimostrato dai dati sulla recessione e la disoccupazione, che affliggono la maggior parte dei Paesi della zona euro.

Il capo del governo della più grande economia della zona euro, la Germania, gli ha fatto una tirata d’orecchie a distanza richiamandolo alla realtà e oggi ha invitato non solo la Francia, ma tutti i Paesi, a proseguire le politiche di austerity volte a ridurre il debito e la spesa pubblica. Secondo Angela Merkel, fatta eccezione per la disciplina di bilancio, l’Europa ha bisogno di una riforma strutturale del mercato del lavoro.

Condividi