Violenta e minaccia una 16enne, arrestato tunisino

pol4PERUGIA, 10 MAR – Per avere ”ripetutamente e senza alcuno scrupolo” – spiega la questura di Perugia – indotto alla tossicodipendenza (cocaina e crack), violentato, minacciato e picchiato una minorenne perugina, un tunisino di 21 anni, noto alle forze dell’ordine come spacciatore, e’ stato arrestato dalla squadra mobile.

I fatti risalgono agli ultimi mesi dello scorso anno: furono i genitori della ragazza a convincerla a denunciare tutto alla polizia e a farsi trasferire in una struttura protetta per curarsi. ansa

Condividi