Bologna: marocchino accoltella donna perché non gli paga il vino

5 dic – Aveva chiesto i soldi per comprare del vino, ma lei glieli ha negati. Questa la ragione che avrebbe spinto il marocchino 40enne, arrestato dai Carabinieri di Bologna, ad accoltellare al petto una donna connazionale di 43 anni. Il fatto e’ avvenuto lo scorso 30 novembre in via dello Scalo, sotto le Due Torri, mentre la notizia dell’arresto dell’uomo e’ stata diffusa oggi dai militari. Il nord-africano, dunque, dovra’ rispondere di tentato omicidio, aggravato dai futili motivi.

La lite dunque era scaturita dalla richiesta pressante del 40enne volta ad ottenere denaro dalla donna che insieme al suo connazionale gli aveva dato occasionalmente ospitalita’. Il denaro preteso dai due conviventi sarebbe servito all’acquisto di alcolici, di cui l’arrestato, clandestino, sarebbe un assuntore abituale.

Al rifiuto, dunque, l’uomo avrebbe afferrato un coltello da cucina con una lama di circa 10 centimetri e avrebbe sferrato contro la donna un fendente che l’aveva raggiunta in una parte non vitale. Il convivente 27enne tunisino della donna, che al momento dormiva nella sua camera, era stato svegliato dal trambusto ed era giunto in tempo per chiamare i soccorsi. Il presunto aggressore e’ stato arrestato ieri pomeriggio vicino al Paladozza, dopo essere stato riconosciuto da un carabiniere di quartiere che aveva il suo identikit. adnk

Condividi