Incastrato nel cassonetto, lo salva il parroco

VENEZIA, 4 DIC – Era rimasto incastrato con un braccio nel cassonetto della Caritas che raccoglie gli abiti usati: il parroco ha sentito le invocazioni di aiuto di un immigrato marocchino, lo ha liberato e alla fine gli ha pure pagato il ticket sanitario. E’ accaduto a Carmignano di Brenta, piccolo comune del padovano.

Don Egidio Girolimetto era stato svegliato dalle urla dell’uomo, 38 anni, da tempo seguito dalla parrocchia, il cui braccio era rimasto incastrato nella morsa della ribaltina del cassone. ansa

Condividi