Genitori marocchini sequestrano e picchiano fidanzato della figlia

TREVISO, 4 DIC – Contrari al fidanzamento della figlia, di 15 anni, con un coetaneo marocchino, due genitori trevigiani lo hanno sequestrato, minacciato con un fucile e poi picchiato con una mazza da baseball.

I due sono stati denunciati dai carabinieri il cui intervento ha evitato il peggio. La minore, sola in casa, aveva invitato il ‘morosetto’, ma non si aspettava il rientro improvviso dei genitori che hanno aggredito il 15enne che, fuori su balcone, ha mandato un sms provvidenziale al fratello. ansa

Condividi