Meta, PD: pagare le multe per finanziare piste ciclabili

Michele Meta, PD

30 lug – ”Il movimento #salvaiciclisti pone questioni di merito sulle quali ci siamo impegnati e per le quali riteniamo di dover dare un contributo concreto, intervenendo sul quadro normativo. Per questo motivo, in occasione dell’approvazione imminente alla Camera di alcune norme che vanno a modificare il Codice della Strada, ho presentato un emendamento che rende obbligatoria la destinazione, per i Comuni sopra i 15.000 abitanti, di 1/5 delle risorse derivanti dalle multe, per la costruzione e manutenzione delle piste ciclabili”.

Lo riferisce il deputato e capogruppo del Pd in commissione Trasporti alla Camera, Michele Meta, che ha presentato un emendamento in favore delle rivendicazioni del movimento #salvaiciclisti per favorire una maggiore sicurezza per i ciclisti.

”Tale misura – prosegue – interviene nell’ambito della previsione di legge che gia’ obbliga i Comuni a destinare il 50% dei proventi da sanzioni alla manutenzione e alla sicurezza delle strade. Si tratta di un primo intervento che consente di destinare risorse certe alla mobilita’ sostenibile sulle due ruote attraverso piste ciclabili che rendano piu’ sicure le nostre citta’, cosi’ come avviene nella principali realta’ europee”. agi

Roma, 24mila euro per 12 bici elettriche ad agenti: controllare deiezioni canine

Condividi