Incarico Onu in Guatemala per Ingroia. Grillo: mandato al confino

25 – ”I tempi cambiano. I giudici prima si ammazzavano, ora si mandano al confino all’estero, molto piu’ lontano che ai tempi di Mussolini. Ieri a Eboli, oggi a Citta’ del Guatemala. Con il loro consenso, ovviamente. Le forme vanno salvate”. Lo scrive Beppe Grillo sul suo blog, in un intervento nel quale critica duramente l’incarico dell’Onu conferito al magistrato di Palermo Antonio Ingroia in Guatemala.

La Terza Commissione del Csm si è spaccata sul collocamento fuori ruolo del procuratore aggiunto di Palermo,  per consentirgli di ricoprire l’incarico dell’Onu in Guatemala: tre i voti a favore, uno contrario e due astenuti. La decisione finale sarà presa giovedì prossimo dal plenum.

 

Condividi