La badante Gabriela

26 mag – Prendiamo tutti esempio dal Vaticano.
Se è ancora piazzato là, nel terzo millennio dalla nascita del Divino Bambino, una ragione, anche terrena e non trascendente, dovrà pur esserci.

Io la metterei così, per essere compreso anche dai distratti che leggeranno queste righe: scegliamo una badante e chiamiamola Gabriela (troppo lusso il maggiordomo Gabriele) e scarichiamo su di lei le responsabilità che non vogliamo scrivere nel nostro personale “piano dei conti”.
Compensiamola con un bonus adeguato, sperando che dimentichi l’accaduto;  e mettiamoci l’animo in pace.
Il tempo lavorerà per noi, creando il piccolo Vaticano dei poveri mortali.

La pace sia con noi…

Guglielmo Donnini

Condividi

 

bresup

Articoli recenti