Treviso: imprenditore indebitato si impicca nel suo camion

3 mag – Un imprenditore di 52 anni di Volpaga del Montello (Treviso) si è tolto la vita impiccandosi nel suo camion. Come riporta Il Gazzettino, l’uomo era oberato dai debiti, aveva uno scoperto di decine di migliaia di euro e temeva di essere cacciato dalla ditta del suo socio.

A notte fonda il 52enne ha preso il suo camion e si è diretto verso il piazzale di un cimitero a Falzé di Trevignano e si è impiccato nella cabina dell’automezzo.

Il corpo è stato trovato dalla compagna e da uno dei figli. I familiari hanno utilizzato un martelletto per rompere uno dei finestrini e lì, privo di vita, hanno trovato il corpo dell’imprenditore con un foulard stretto al collo. L’uomo ha lasciato un biglietto di addio. L’imprenditore lascia due figli. tmnews

Condividi