Imola: Monsignor Francesco Cavina ordinato Vescovo di Carpi

IMOLA 23 GEN – Ordinazione episcopale per monsignor Francesco Cavina, proclamato nuovo vescovo di Carpi nella basilica-cattedrale di Imola. L’ordinazione al monsignore romagnolo è stata conferita dal cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato Vaticano, alla presenza dei vescovi delle diocesi dell’Emilia-Romagna, guidati dal cardinale Carlo Caffarra, arcivescovo di Bologna, e del Segretario per i Rapporti con gli Stati, e arcivescovo titolare di Sagona, Dominique Mamberti.

Nella sua omelia, davanti a una basilica in festa e ai familiari di monsignor Cavina, il Segretario di Stato ha invitato il neo vescovo di Carpi ad adempiere il nuovo ministero nella “consapevolezza dell’amore misericordioso e potente di Dio, oltre che nella consapevolezza della riconoscenza e obbedienza al mandato”.

Nella sua nuova veste di guida della diocesi di Carpi, ancora, il cardinale Bertone ha esortato monsignor Cavina a “una gioia sempre nuova anche nelle situazioni difficili”. «Sii davvero – ha aggiunto rivolgendosi a Cavina – il vescovo di tutti, nessuno ti senta lontano, estraneo, ostile».

Cresciuto in Emilia-Romagna, prima a Imola e successivamente a Bologna, monsignor Cavina, 57 anni il prossimo 17 febbraio, ha poi trascorso un lungo periodo a Roma durante il quale ha ricoperto, fino ad ora, il compito di officiale della Segreteria di Stato della Santa Sede

Gazzetta di Modena

Condividi