Di Maio vuole coinvolgere Draghi per spendere bene i prestiti UE

Il governo italiano potrebbe avvalersi delle competenze dell’ex presidente della Banca centrale europea (Bce) Mario Draghi per usare in modo efficiente i fondi messi a disposizione dall’Unione europea per rilanciare le economie colpite dal coronavirus. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio intervistato da Radio RTL 102.5.

“Serve che tutte le risorse di questo paese siano impiegate nei posti in cui servono. Con l’obiettivo di spendere bene i  (fantomatici, ndr) 200 miliardi potremmo avvalerci della competenza indiscutibile di Mario Draghi”, ha detto Di Maio.

Da tempo i giornali italiani ipotizzano che Draghi possa prendere il posto del presidente del Consiglio Giuseppe Conte alla guida del governo e parlano di contrasti tra Di Maio e Conte. Ma l’ex capo politico del Movimento 5 Stelle ha respinto queste speculazioni.

“Questo non significa fare le scarpe a Conte”, ha detto nell’intervista radiofonica senza aggiungere altro sul tema. REUTERS

Condividi