Covid, Corrao (M5s): “Negazionisti imbecilli rinuncino a cure pubbliche”

Appendino al ristorante cinese contro gli allarmismi

“Non credo sia sbagliato identificare i negazionisti presenti a Roma oggi, tracciarli e fargli prendere il solenne impegno di rinunciare alle cure che il sistema sanitario nazionale offre. Essere imbecilli è una scelta che non può pesare sul resto della comunità”.

Lo scrive su Twitter l’eurodeputato M5S Ignazio Corrao, alla fine della giornata caratterizzata dalla manifestazione organizzata a Roma. Il cinguettio di Corrao accende il dibattito, anche con toni sopra le righe, e provoca una lunga serie di risposte e commenti. “Vedo che i negazionisti si sentono offesi perché ritengo bizzarro che chi manifesta (violando le regole) contro un virus che per lui non esiste, voglia essere curato dallo Stato nel caso in cui prenda il virus che non esiste. Qualunque sia il vostro problema, fatevi curare”, aggiunge.

Raggi al ristorante cinese contro gli allarmismi

Condividi