Bergoglio: “La Croce non diventi oggetto scaramantico”

La croce non sia ridotta a un “oggetto scaramantico” oppure a un “monile ornamentale”. Non mancano certo gli esempi contemporanei da cui il Papa ha tratto spunto per la raccomandazione rivolta nell’Angelus domenicale, spiegando come la croce, piu’ che una sorta di amuleto o un semplice orpello da ostentare, debba essere “il segno del nostro desiderio di servire con amore i fratelli, specialmente i piu’ piccoli e fragili”.

Un richiamo cui Francesco ha poi aggiunto due appelli: uno per la cura del creato in vista della giornata mondiale del 1 settembre, legato anche alla recente sciagura ambientale alle Mauritius – e che ben si lega ai disastrosi effetti del maltempo di questi giorni – e uno per la soluzione delle tensioni greco-turche nel Mediterraneo orientale per l’espansione degli interessi in mare.  ANSA

Condividi