“Dammi le sigarette o ti ammazzo”, migrante aggredisce disabile e sfascia tutto

Milano piazza Cadorna ore 7 del mattino: clandestino distrugge tutto. Arrivato in Italia (o a Milano) da soli 6 giorni ha aggredito un disabile “dammi le sigarette che ti ammazzo” e una coppia di anziani con una bottiglia

Condividi