Minori scomparsi, pedofilia e satanismo moderno: prof Meluzzi lancia l’allarme

Minori scomparsi, pedofilia e satanismo moderno, l’allarme del prof. Alessandro Meluzzi: orrore di questo mondo, uno dei grandi cancri della nostra società.

“Cari amici di Imolaoggi e del web, buongiorno. Il “Fatti e Disfatti” di oggi è dedicato ad un fenomeno inquietante a cui la presidenza Trump e i siti QAnon stanno dedicando un’attenzione speciale. Parlo della scomparsa di minori e della presenza nel mondo di una inquietante organizzazione di pedofilia dai contorni e dai tentacoli indefiniti. Basti pensare che in Italia sono scomparsi in maniera definitiva, soltanto nel 2017, 2000 bambini e che ci sono in Europa 270mila segnalazioni di minori scomparsi all’anno, l’anno passato.

Dove finiscono questi bambini? E soprattutto che connessione c’è tra questo giro orrendo e la pedofilia, quella pedofilia dell’ “isola delle vergini”, pensate il nome, di Epstein dove venivano portati minori per essere abusati e violentati da sette di big del mondo dello spettacolo e della politica, in particolare Dem.

Cosa c’è dietro tutto questo? C’è l’idea di una libertà sfrenata, di una potenza luciferina, di qualche cosa che ha le radici persino negli antichi culti di Moloch, che si trasferisce nel satanismo moderno.

Il presidente Trump, e anche molte organizzazioni cristiane, hanno promesso terribili rivelazioni e noi ci auguriamo che arrivino presto perché anche la Polizia e i Carabinieri italiani stanno scoprendo un mercato terribile di pedoponografia in rete, in cui vengono presentate anche immagini di morti e di sacrifici umani.

Difendiamo i nostri bambini, non solo perché sono il futuro dell’umanità, ma perché l’orrore di questo mondo, che evidentemente ha anche a che vedere con la cultura del gender, con la cultura di un libertarismo incontrollato ed edonista, rischia di essere uno dei grandi cancri della nostra società, forse anche peggio del Covid. Pensiamoci bene. Buona giornata.”

Condividi