Fca, app anti-coronavirus ai lavoratori ‘su base volontaria’

Condividi

 

Accordo tra Fiat Chrysler e i sindacati per far partire una app anti-coronavirus negli stabilimenti italiani. “Abbiamo siglato con Fca – affermano Fim Cisl, Fiom Cgil, Uilm, Fismic, UglM e AqcfR – un’intesa di aggiornamento dell’accordo del 9 aprile, con cui prevediamo l’adozione di una app che servirà a coadiuvare gli sforzi di contrasto al rischio di contagio di Covid-19. La app sarà usata dai lavoratori su base volontaria e non costituirà in alcun modo strumento di monitoraggio della prestazione lavorativa”.

“Per il momento – spiegano i sindacati – attraverso la app i lavoratori compileranno un questionario, per accertarsi che non sussistano condizioni che indichino di non recarsi a lavoro, quali la rilevazione di temperatura corporea alta, la sussistenza di sintomi parainfluenzali o l’avvenuto contatto con persone infette. In prosieguo confidiamo che la app potrà offrire ulteriori funzionalità, frutto del confronto fra organizzazioni sindacali e azienda, utili ad aiutare i lavoratori a evitare rischi sul luogo di lavoro”.Glv  ASKANEWS

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -