Appello italo-tedesco con Monti, Bonino e Letta: “Sì Eurobond e Mes”

Condividi

 

Tre esponenti di spicco dei Verdi tedeschi, gli europarlamentari Alexandra Geese e Sven Giegold, insieme alla deputata del Bundestag Franziska Brantner, promuovono e lanciano un appello congiunto italo-tedesco ai governi di tutti gli Stati membri dell’Unione europea e alle istituzioni Ue, con quattro richieste.

L’appello, sottoscritto da molte personalità note sia tedesche che italiane (tra gli altri, solo per citarne alcune, Emma Bonino, Tito Boeri, Mario Monti, Franco Frattini, Enrico Letta, Lucrezia Reichlin, Giovanni Soldini), avanza quattro richieste, spiega l’eurodeputata Geese.



In particolare, si chiede “uno scudo di protezione finanziaria completo per l’Europa e l’Eurozona da parte della Bce; l’apertura immediata di una linea di credito sanitaria nel Mes; l’emissione di European Health Bonds; un piano di rilancio delle nostre società ed economie post-Covid, integrando la transizione verde e la trasformazione digitale e traendo tutti gli insegnamenti possibili da questa crisi”.  adnkronos

Ecco perché Jacques Santer parlò bene di Monti a Berlusconi

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -