Il primario denuncia: “Tamponi a calciatori e politici, non ai medici”

“Le pagine delle cronache riportano le buone condizioni di calciatori, attori e politici che esattamente come la mia collaboratrice hanno avuto ‘contatto con persone positive e sintomi da virosi’ ma cui, a differenza della dottoressa, è stato eseguito il tampone e quindi formulato un corretto programma sanitario di controllo”.

E’ un passaggio della lettera che Nicola Mumoli, direttore Uo Medicina interna Ospedale di Magenta, ha indirizzato al Corriere della Sera denunciando “discriminazione e ipocrisia” nella gestione dei tamponi e nella scarsa attenzione dedicata agli operatori sanitari in prima linea nell’emergenza coronavirus.

“Se si deve scegliere tra un calciatore e un medico non ci sono dubbi e ci sentiamo condannati a sparire sotto quella mascherina che indossiamo ogni giorno con grande fierezza, esercitando un lavoro che mai come ora consideriamo un privilegio”, scrive Mumoli.

Coronavirus, Oms e Zaia: test a tappeto. Speranza: costano troppo

Coronavirus, 800 mila tamponi costano troppo. Speranza: “Non è decisivo fare test a tutti”- Il Coronavirus avanza in Italia e fa sempre più paura. C’è chi come il governatore del Veneto Zaia chiede di fare controlli a tappeto (come chiesto dall’OMS, ndr), ma questa operazione dal ministero della salute fanno intendere che non è una…

Medico denuncia: ci impediscono di fare tamponi anche a chi ha polmonite e febbre

il numero di contagi da Covid-19 in Italia potrebbe essere drammaticamente sottostimato. Più che un sospetto, una mezza certezza

Coronavirus a Napoli, avvocato contagiato: “Ho dovuto minacciare denuncia per fare tampone”

‘Ho dovuto minacciare di denunciare i medici pur di fare il tampone. Ho chiamato tutti i numeri verdi messi a disposizione, nessuno mi ha risposto’

Coronavirus, Conte: prova tampone solo in alcuni casi per non drammatizzare

“La prova tampone va fatta solo in alcuni circostanziati casi, la prova tampone non va fatta diffusamente, non è che qualcuno oggi avverte un’influenza, una febbre anche alta e fa la prova tampone. Assolutamente non sono queste le raccomandazioni della comunità scientifica, dei nostri scienziati, dei nostri virologi”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte,…

 

Condividi