Scandalo procure, sequestrati beni a Palamara

Condividi

 

Caos procure, nuova bufere sull’ex magistrato della Procura di Roma Luca Palamara: il gip di Perugia ha disposto il sequestro preventivo di somme o beni per poco più di 66 mila euro nei confronti dell’ex presidente Anm e dell’imprenditore Fabrizio Centofanti.

Il provvedimento è stato adottato nell’ambito dell’indagine in corso nel capoluogo umbro a carico di Palamara. Il gip ha anche disposto il sequestro preventivo fino alla concorrenza di poco più di 63 mila euro nei confronti di Adele Attisani, legata al magistrato da una stretta amicizia.



I sequestri preventivi sono stati adottati dal giudice su beni ritenuti prezzo o profitto del reato. In particolare Palamara è accusato di avere illecitamente ricevuto da Centofanti il pagamento del soggiorno, in diverse occasioni insieme alla Attisani, in diverse strutture. Come un hotel a Favignana nell’agosto del 2014 o a Dubai nel novembre del 2016 ma anche in altre strutture. affaritaliani.it

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -