Coronavirus, Calcio Africa va avanti: finale Confederation in Marocco

“Il livello dei contagi in Africa è basso. E’ la regione con il numero più basso di casi, 233. Certo, potrebbero esserci casi non diagnosticati e anche se potessimo prendere queste cifre per certe, abbiamo visto come il virus può accelerare. Lo dice in conferenza stampa a Ginevra Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms). “E dunque il miglior consiglio che posso dare al mio continente – dice con un appello accorato Ghebreyesus – è di prepararsi al peggio e prepararsi ora. Il mio continente deve svegliarsi“.

Ma l’Africa ha scelto di non svegliarsi –  (ansamed) Il calcio africano va avanti per il momento e la confederazione africana si prepara alle finali delle competizioni continentali per club. La Caf (‘La coppa della Conferederazione’) ha deciso che la finale della Confederation Cup, che equivale alla Europa League europea, si giocherà al Prince Moulay Abdellah Stadium di Rabat, in Marocco il prossimo 24 maggio. Sarà la prima volta che la finale si giocherà in gara unica, visto che fino allo scorso anno si giocava con la formula delle partite di andata e ritorno negli stadi delle due finaliste. La finale di Champions League si giocherà invece il 28 maggio a Douala, in Camerun.

Molti però nutrono dubbi sull’effettivo svolgimento delle partite. Il Covid 19 sta cominciando a diffondersi anche in Africa e infatti la Caf dopo una visita della commissione medica, ha deciso di posticipare a data da destinarsi la African Nations Championship (CHAN) in programma in Camerun dal 4 al 25 aprile. Il torneo si gioca ogni due anni e vede in campo nelle nazionali solo calciatori che giocano nei rispettivi Paesi, senza le stelle che giocano all’esterno.(ANSAmed).

Condividi