Coronavirus, contagiato migrante in centro di accoglienza

C’è un primo caso di contagio accertato in un centro di accoglienza per migranti di Milano: un ospite trovato positivo al coronavirus nella struttura di via Fantoli, in zona Mecenate, dove sono scattati subito i protocolli e le procedure di emergenza: il ragazzo non ha avuto bisogno di essere ricoverato in ospedale perché non grave, è in isolamento, come i compagni che dividevano la stanza con lui.

Gli spazi sono stati sanificati e, per maggiore precauzione, il centro è stato in qualche modo sdoppiato. Per aumentare ancora di più le distanze di sicurezza, una parte dei circa 160 ospiti che dovrebbero essere attualmente presenti nella struttura, sono stati trasferiti in un’altra palazzina a poca distanza, sempre in via Fantoli.

Coronavirus, Napoli: migranti continuano a bivaccare

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi