Pakistan: usa acqua dei musulmani, cristiano ucciso con ferro rovente

Condividi

 

CITTA’ DEL VATICANO, 29 FEB – Un giovane cristiano pakistano, Christian Saleem Masih, è stato torturato e ucciso dal suo datore di lavoro musulmano per aver utilizzato l’acqua del suo pozzo per lavarsi.

Il fatto è accaduto a Masih, villaggio del distretto di Kasur, ma il giovane è morto al General Hospital di Lahore a seguito delle ferite ricevute, dopo essere stato percosso con un ferro rovente. Il ragazzo cristiano era accusato di avere reso l’acqua impura.  ansa

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -