Coronavirus, primo caso di recidiva in Giappone

TOKYO, 27 FEB – Primo caso di recidiva del coronavirus in Giappone. Si tratta, per le autorità sanitarie di Osaka di una donna intorno ai 40 anni, risultata positiva al coronavirus per la seconda volta in un mese. E’ una guida turistica che aveva lavorato con dei visitatori provenienti da Wuhan ed era poi stata ricoverata perché contagiata.

Il 6 febbraio la donna era stata dimessa, ma negli ultimi giorni si è sentita di nuovo male e le è stato nuovamente riscontrato il virus. Secondo l’ospedale, tra un ricovero e l’altro, era rimasta a casa e non è entrata in contatto con altre persone. (ANSA)

Di recidive si è anche parlato in Cina, dove alcuni pazienti sono guariti per riammalarsi qualche settimana dopo.

Condividi