Coronavirus, Baldini in parlamento con mascherina

Durante la discussione generale sul Dl intercettazioni la parlamentare Maria Teresa Baldini, di Fratelli d’Italia, si è presentata in aula con una mascherina.

“E’ arrivato il momento di indossare la mascherina, per proteggere se stessi e gli altri”, ha detto la Baldini ai giornalisti per commentare la sua decisione di indossare  la mascherina protettiva alla Camera.

“E’ il momento di metterci tutti un piccolo impegno: dobbiamo lavarci le mani spesso, usare la mascherina e magari anche degli occhiali per proteggere gli occhi da chi sputacchia. Io non chiedo nulla a nessuno. Chi vuol mettersi la mascherina la metta”

“Sono medico: il parlare a vanvera non dà certezze e dà ansia ai pazienti. È il momento di impegnarci tutti con forza e determinazione: laviamoci le mani spesso e mettiamo la mascherina. Non chiedo niente, mi assumo la mia responsabilità”. A chi le chiede se il suo gesto non rischia di contribuire a generare ansia replica infine: “Non faccio allarmismo, faccio una cosa che dovremmo fare”.

Della stessa opinione Guido Crosetto che scrive su Twitter: “C’è un luogo chiuso dove ogni settimana per ore si ritrovano centinaia di persone, provenienti da tutta Italia. Persone che viaggiano in continuazione su aerei, treni, mezzi pubblici e che incontrano centinaia di persone in luoghi pubblici, in continuazione.
Il Parlamento…”

Condividi