Nigeria: rapito un altro prete cattolico

Un ennesimo rapimento si aggiunge alla lunga lista di sacerdoti e laici cattolici, presi di mira in Nigeria. Padre Nicholas Oboh, della diocesi di Uromi, è stato rapito da uomini armati nello stato di Edo, nella regione sud-occidentale del paese, venerdì 14 febbraio. Secondo la stampa nigeriana, contemporaneamente sono stati rapiti anche quattro bambini.

“Siamo sicuri che sia vivo e abbiamo immediatamente preso provvedimenti per garantire che padre Nicholas Oboh sia rilasciato incolume”, ha affermato padre Osi Odenore, cancelliere della diocesi di Uromi, durante una conferenza con la stampa si è svolta poco dopo che padre Oboh è stato rapito il 14 febbraio.

Il nuovo rapimento arriva un mese dopo il rapimento di quattro seminaristi nigeriani, uno dei quali è stato ucciso e gli altri tre sono stati rilasciati. Il corpo del diciottenne Michael Nnadi è stato trovato due settimane fa.

Nel 2019, almeno nove sacerdoti sono stati rapiti nello stato sud-orientale dell’Enugu.

Condividi