Critiche alle sardine con Benetton, Toscani: destra invidiosa

Oliviero Toscani corre in difesa delle sue Sardine. Dopo la polemica che ha investito Mattia Santori e i suoi tre amici, immortalati assieme al fotografo e Luciano Benetton, Toscani vuole precisare: “La loro è solo invidia, becera, di certa destra che non è capace di fare quello che hanno fatto, da soli, quei ragazzi. Lo ripeto, sono solo in-vi-di-o-si!!”, commenta intervistato da il Giorno, dimenticando però che anche la sinistra e i Cinque Stelle hanno etichettato la foto “una scelta sbagliata“.

Per il fotografo nulla è stato pensato, “ho ingenuamente invitato i ragazzi alla mia fondazione, la Fabrica di Treviso, poi è passato Luciano”, spiega. Ma come poteva mancare la solita frecciatina a chi non la pensa come lui: “La tv di Berlusconi è stato l’inizio di ogni male per l’Italia ed è per questo che io oggi la odio la tv, che distorce tutto, vale più quello che si dice in tv che la verità, se a uno gli dicono che è omosessuale in tv poi è lui che deve portare in tv le prove del contrario”.

Toscani non prende di mira solo il Cavaliere, ma anche Giorgia Meloni, rea – solo a suo dire – “di essere invidiosa di quello che questi ragazzi hanno saputo fare”. E a chi gli chiede se l’immagine di Santori e compagnia con tanto di Benetton dimostra che i pesciolini servono i poteri forti, lui ovviamente non risponde. www.liberoquotidiano.it

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi