Indipendenza della magistratura, “Italia agli ultimi posti UE”

“E’ innegabile l’incidenza negativa cagionata dalle vicende dello scorso anno sulla fiducia nella Magistratura che é fortemente diminuita toccando livelli bassi mai raggiunti in precedenza e che è invece indispensabile recuperare per l’esercizio efficace della giurisdizione”.

E’ la denuncia di Matteo Frasca, Presidente della Corte d’appello di Palermo. “Così come è altrettanto insoddisfacente il grado di percezione da parte dei cittadini e da parte delle imprese dell’indipendenza della Magistratura che secondo le rilevazioni dell’Eurobarometro vedono il nostro Paese agli ultimi posti tra gli Stati europei“, dice.

“Nel mondo che cambia cresce l’attenzione alla norma non nella sua genesi, ma nella sua applicazione e ciò aumenta in modo considerevole lo spazio di intervento del potere giudiziario, quel potere che Montesquieu definì terribile e Condorcet definì odioso in quanto potere dell’uomo sull’uomo, che decide della libertà ed è perciò in grado di rovinare anche la vita delle persone sulle quali è esercitato”. adnkronos

Condividi