Borgonzoni segnala Bonaccini: “Altro che par condicio, guardate la pagina del Comune”

Ennesima vergogna. A denunciare la propaganda politica per le regionali in Emilia-Romagna è sempre lei, Lucia Borgonzoni. “Ancora una volta il Pd utilizza le istituzioni come cosa propria – inveisce su Twitter con tanto di prove -. E il comizio del mio avversario Pd, oggi a Medesano, è finito addirittura in diretta sulla pagina Facebook del Comune, in barba alla par condicio e alle indicazione del Corecom dell’Emilia-Romagna, del 3 dicembre scorso. Le istituzioni sono di tutti, liberiamole dall’arroganza di questa sinistra che usa la Regione e i Comuni come fossero la segreteria di partito. Ci vuole rispetto per la legge, per i cittadini, per la democrazia”.

Proprio così, già qualche giorno fa la candidata leghista aveva notato l’utilizzo, da parte dei dem, dei cartelli stradali del Comune per sponsorizzare i manifesti di Stefano Bonaccini. Insomma, siamo alle solite.  liberoquotidiano.it

Condividi