Sparatoria a base Usa, killer era saudita. Si indaga per terrorismo

Condividi

 

6 DIC – Un uomo armato è entrato in azione alla Naval Air Station di Pensacola, una base militare Usa in Florida, uccidendo una persona e ferendone altre 4 prima di essere ucciso a sua volta. Lo riferisce l’ufficio dello sceriffo. Nella base sono stanziati 16 mila militari e 7400 civili.

L’autore della sparatoria era uno studente saudita. Le autorità stanno indagando per accertare se si tratti di un fatto di terrorismo, riferisce l’Ap.

L’episodio segue quello dell’altro ieri a Pearl Harbour, la storica base navale a 13 km da Honolulu, nelle Hawaii, dove un militare ha aperto il fuoco uccidendo due persone e ferendone una terza prima di togliersi la vita sparandosi alla testa. ANSA

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a Imolaggi – Armando Manocchia risponde ai professionisti della mistificazione

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -