Erdogan contro Macron: “controlli la sua morte cerebrale”

Condividi

 

Il presidente francese, Emmanuel Macron, dovrebbe controllare “la sua morte cerebrale” prima di parlare di “morte cerebrale della Nato”. Lo ha dichiarato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, intervenendo oggi durante un evento presso l’Università di Marmara ad Istanbul, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa turca “Anadolu”.

Facendo riferimento alle dichiarazioni fatte nei giorni scorsi da Macron sulla “morte cerebrale” dell’Alleanza atlantica e sull’operazione militare turca nella Siria nordorientale. “Presidente francese Macron, te lo sto dicendo ora dalla Turchia e te lo dirò alla Nato: prima controlla la tua di morte cerebrale”, ha dichiarato Erdogan. Il presidente turco ha inoltre dichiarato che “la Francia non ha il diritto e l’autorità di essere in Siria”, dato che il governo siriano non ha chiamato i militari francesi nel suo paese.



“Hai l’autorità di rimuovere o non rimuovere la Turchia dalla Nato?”, ha dichiarato ancora Erdogan, rivolgendosi retoricamente all’omologo francese. Il presidente turco ha infine ribadito che la Turchia proseguirà la sua operazione “Fonte di pace” nella Siria nordorientale, se le minacce sul suo confine meridionale non verranno “eliminate” in un tempo ragionale.  Agenzia Nova

L’ambasciatore della Turchia in Francia verrà convocato al ministero degli Esteri di Parigi dopo le parole del presidente turco Recep Tayyip Erdogan contro Emmanuel Macron. Per l’Eliseo, “non si tratta di una dichiarazione, sono insulti“. “L’ambasciatore verrà convocato al ministero per spiegarsi”, aggiungono le fonti presidenziali. Erdogan ha dato del “morto cerebrale” al presidente francese usando la stessa espressione che Macron aveva utilizzato per la Nato. NSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -