In Europa quasi 5 milioni di immigrati irregolari

Condividi

 

Sono almeno 3,9 milioni gli immigrati irregolari che nel 2017 risiedevano in Europa. E di questi, i due terzi erano concentrati in Italia, Francia, Germania e Regno Unito. È quanto emerge dall’ultimo rapporto del Pew Research center, secondo cui la cifra esatta molto probabilmente tocca i 4,8 milioni. La ricerca è riportata da agi.it

Il dato è in crescita rispetto al 2014, quando gli irregolari oscillavano tra i 3 milioni e i 3,7 milioni, mentre è in calo rispetto al picco del 2016 (4,1-5,3 milioni). È la prima volta che il think tank statunitense fa un calcolo dell’immigrazione clandestina in Europa. E lo fa grazie ai dati forniti dai 28 Paesi dell’Ue più i 4 dell’Efta (European Free Trade Association, Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera, nonostante per questi ultimi l’immigrazione conti solo per l’1% del totale.



Negli ultimi anni l’Europa ha vissuto un alto livello di immigrazione, portando il dibattito su come i paesi dovrebbero trattare gli immigrati quando si tratta di servizi sociali, questioni di sicurezza, politiche di espulsione e sforzi di integrazione. Tra questi immigrati arrivati ​​di recente ce ne sono molti che vivono in Europa senza autorizzazione.

Quanto ai Paesi di origine, 3 immigrati irregolari su 10 provenivano dall’Asia-Pacifico, il 23% dai Paesi europei al di fuori dell’Ue e dell’Efta. Il 21% era originario della regione del Nord Africa e del Medio Oriente, il 17% dai Paesi dell’Africa subsahariana e l’8% dalle Americhe.

Il maggior numero di immigrati clandestini era concentrato in Germania, Regno Unito, Italia e Francia. I 4 Paesi ospitavano il 70% della popolazione irregolare. In particolare, in Germania vivevano tra 1,0 e 1,2 milioni di migranti non autorizzati. Lo stesso numero più o meno (da 800.000 a 1,2 milioni) risiedeva nel Regno Unito. Si stima poi che tra le 500.000 e le 700.000 persone clandestine erano in Italia e altre 300.000 a 400.000 in Francia.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -