Cucchi, due carabinieri condannati a 12 anni per omicidio preterintenzionale

Condividi

 

Nel processo per la morte di Stefano Cucchi sono stati riconosciuti colpevoli di omicidio preterintenzionale due carabinieri Di Bernardo e D’Alessandro. I giudici della Corte d’assise di Roma hanno comminato una pena di 12 anni per i due militari.

Assolto dall’accusa di omicidio preterintenzionale l’imputato-teste Francesco Tedesco, condannato a due anni e sei mesi per falso.

Tre anni e 8 mesi a Roberto Mandolini, all’epoca comandante della Stazione Appia, accusato di falso nella redazione del verbale d’arresto.
Assolto Vincenzo Nicolardi.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -