Ragazzina pestata da uno straniero, paura a Livorno

Notte di terrore a Livorno; uno straniero aggredisce una ragazzina senza un motivo: “ti ammazzo, puttana!” Poi calci, schiaffi e pugni per finire con l’immancabile bottiglia di vetro.

Sinistra falsa e ottusa: “L’insicurezza è una percezione”

Condividi