Scuola, niente Educazione Civica ”non ci sono i tempi”

Condividi

 

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione ha espresso parere negativo all’unanimità alla sperimentazione nell’anno scolastico appena partito dello studio obbligatorio dell’Educazione civica. E’ quanto apprende l’ANSA.

La legge che introduce questo insegnamento entrerà in vigore nell’anno scolastico 2020/2021. L’ex ministro Bussetti aveva predisposto una bozza di decreto per consentire l’avvio dell’insegnamento quest’anno ma il CSPI deve esprimere il proprio parere, obbligatorio ma non vincolante.



Per il CSPI la sperimentazione non è praticabile in questo anno scolastico in quanto comporta una serie di adempimenti sul piano organizzativo e didattico di difficile attuazione per motivi di tempo, essendo l’anno scolastico già partito. ansa

Ravenna: Arci Gay nelle scuole per fare “giusta informazione” sull’identità di genere



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -