”Richiedenti asilo” appiccano fuoco per girare un video

Condividi

 

Monza – Un gesto di puro divertimento che poteva provocare gravi danni: grazie alle richieste di aiuto da parte dei cittadini e al pronto intervento dei vigili del fuoco la tragedia è stata evitata. Tre richiedenti asilo hanno deciso di appiccare fuoco mettendo a rischio la vita dei passanti. È successo domenica sera verso le ore 19.45 nel Parco di Monza, altezza via Lecco civico 120.

“Per girare un video” – – Dopo aver visto colonne di fumo nero levarsi dagli alberi, diversi residenti della zona hanno diramato l’allarme ai soccorsi: immediato è stato l’intervento da parte dei vigili del fuoco che, una volta giunti sul posto dell’accaduto, hanno provveduto a spegnere le fiamme, all’ora ancora di lieve entità.



I colpevoli dopo essere stati fermati avrebbero ammesso di essere stati loro gli autori del gesto incivile: inoltre hanno precisato di aver compiuto tale azione al fine di “girare un video con il telefonino”. Tutti e tre sono stati denunciati dalla polizia locale di Monza per procurato allarme. Stando a quanto riportato dalla redazione di Mbnews, si tratta di nigeriani che avrebbero allestito un vero e proprio set per rendere più credibile la scena con tanto di tendine; i richiedenti asilo avrebbero infine messo fuoco anche a delle foglie.

www.ilgiornale.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -