Lesbo: 15enne afghano uccide coetaneo a coltellate

foto archivio

Un ragazzino afghano di 15 anni è stato accoltellato a morte da un coetaneo connazionale sabato sera in una rissa scoppiata nel campo profughi per ”minori non accompagnati” di Moria, sull’isola greca di Lesbo.

Lo riferisce l’Unhcr in una nota, aggiungendo che altri due sono rimasti feriti e che il presunto autore è stato arrestato. Non è ancora noto il motivo dell’aggressione. tgcom24.mediaset.it

Condividi