Open Arms, 9 migranti si gettano in mare. Patronaggio: “situazione esplosiva”

Nove naufraghi si sono gettati in mare dalla nave Open Arms per raggiungere Lampedusa. I migranti sono stati poi recuperati dalla Guardia costiera e verranno portati al molo Favaloro. Già questa mattina, poco dopo le 8, un uomo si era gettato in acqua dalla nave ed era stato recuperato subito da una motovedetta della Guardia costiera.

“C’è una situazione di emergenza a bordo della Open Arms” fanno sapere dall’imbarcazione della ong spagnola. “La situazione sulla nave Open Arms è esplosiva, di massima urgenza – dice il procuratore capo di Agrigento, Luigi Patronaggio, in volo in elicottero per Lampedusa – Vado a Lampedusa per riportare la calma e fare in modo che nessuno si faccia male“.

A bordo del velivolo insieme con il procuratore anche uno staff medico qualificato. Non è escluso che il magistrato possa anche salire a bordo della imbarcazione.  ADNKRONOS

Condividi