Tagliare i parlamentari e votare subito? Si può! Ecco perché

Il Movimento 5 Stelle vuole completare la legge di revisione costituzionale per tagliare il numero dei parlamentari, prima di andare a votare. Matteo Salvini, ieri al Senato, ha rilanciato, sfidando i Cinque Stelle a votare la legge e ad andare subito al voto. In molti sono stati, tra politici, giornalisti e perfino costituzionalisti, a sostenere che in caso di approvazione di una legge che modifichi la composizione del Parlamento, andare alle urne non sia possibile prima della primavera. Ma le cose stanno davvero così? Lo abbiamo chiesto al noto avvocato, esperto di questioni costituzionali, Giuseppe Palma. Sentite cosa ci ha detto.

di Byoblu

Condividi