Migranti, Open Arms arruola Richard Gere

Per cercare di sensibilizzare l’opinione pubblica, Open Arms ha organizzato una conferenza stampa a Lampedusa con due testimonial di eccezione: l’attore e attivista statunitense Richard Gere e Chef Rubio. Da otto giorni la nave della ong spagnola, con a bordo 121 migranti soccorsi nel Mediterraneo, si trova in mare senza avere la possibilità di attraccare in alcun porto. Gere, arrivato giovedì a Lampedusa, è salito a sorpresa sulla nave portando viveri.

Richard Gere è arrivato a Lampedusa giovedì pomeriggio e la sua presenza, così come accadde per la sua prima visita nel giugno del 2016, non è passata inosservata. L’attore e attivista per i diritti umani chiederà, nella conferenza stampa di sabato, che la nave coi migranti a bordo – ormai a corto di viveri e acqua – sia fatta approdare.

A sorpresa l’attore è quindi salito sulla nave della ong, portando con sé molti viveri. “Finalmente una buona notizia. Il cibo arriva a Open Arms e abbiamo un compagno d’equipaggio eccezionale”, scrive su twitter la stessa ong mostrando le foto dell’attore.

Alla conferenza, in programma sabato alle 11 a Lampedusa, ci sarà anche il noto cuoco televisivo, Chef Rubio (Gabriele Rubini), che si trova a Lampedusa già da qualche giorno. Al fianco di Rubio e di Gere ci saranno Oscar Camps, fondatore di Open Arms e Riccardo Gatti, presidente di Open Arms Italia. tgcom24.mediaset.it

Condividi