Ong, dalla Libia qualcuno telefonava e diceva “stiamo per partire”

Condividi

 

“PAZZESCO!
Dalla Libia qualcuno telefonava e diceva “Ragazzi siamo in Libia, stiamo per partire”.
La magistratura ha in mano elementi e riferimenti precisi. Spero che si intervenga quanto prima e non si faccia finta di nulla!
Chi aiuta i trafficanti di esseri umani, che sono anche trafficanti di armi e di droga, non sfida Salvini ma il buonsenso e mette a rischio la salute dei nostri figli!” Lo scrive il ministro Salvini su Facebook

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -