Strasburgo, europarlamentare vestito da bagnino: io allontanato perché nero

Condividi

 

Deputato nero denuncia: “A Strasburgo mi hanno chiesto di uscire dal Parlamento”
Bermuda beige, cappello giallo e maglietta a maniche corte con una scritta a caratteri cubitali: “F***k fascism!” fanculo al fascismo. Così si è presentato all’ingresso del Parlamento di Strasburgo nella giornata inaugurale della nuova legislatura l’eurodeputato inglese Magid Magid, esponente dei Verdi, il quale denuncia di essere stato fermato immediatamente dopo aver oltrepassato i cancelli dell’Eurocamera. “Ti sei perso?”, gli sarebbe stato chiesto prima di ricevere l’ordine di allontanarsi.

Il deputato sostiene che l’episodio discriminatorio sarebbe avvenuto per via della sua pelle nera e del suo look, “visibilmente diverso”, scrive su Twitter, rispetto ai suoi colleghi europarlamentari. “Non ho il privilegio di poter nascondere la mia identità – sottolinea l’esponente dei Verdi – sono nero e il mio nome e Magid”. “Non intendo adattarmi – conclude – e vi ci dovrete abituare!”.



La casa della democrazia europea si è subito discolpata da ogni accusa. Meno di cinque ore dopo la denuncia di Magid, l’ufficio stampa del Parlamento europeo ha contro-twittato: “Prendendo sul serio la vicenda, abbiamo indagato e possiamo tranquillamente affermare che nessun membro del personale del Parlamento è coinvolto” nell’episodio.“

http://europa.today.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -