Istanbul, lacrimogeni contro i manifestanti del Pride non autorizzato

La polizia turca ha sparato gas lacrimogeni contro le migliaia di dimostranti che stavano partecipando alla parata del Pride a Istanbul, vietata dalle autorità per il quinto anno consecutivo. La folla ha sfidato il bando sfilando vicino a viale Istiklal e a piazza Taksim. Gli agenti hanno sparato in assetto antisommossa per disperdere i manifestanti, che avevano molte bandiere con i colori dell’arcobaleno. tgcom24.mediaset.it

Gay inconsapevoli contro l’islamofobia

Condividi