Immigrazione clandestina, Zaia: urgenti controlli di terra alle frontiere

VENEZIA – ”Noi abbiamo un problema reale: la migrazione via terra e’ una partita importante, perche’ e’ numerosa e non rientra mai nelle statistiche. I Paesi dei Balcani hanno approcci diversi, sul tema, per cui io sono favorevole a un controllo serio alle frontiere, perche’ non possiamo sostenere ulteriori arrivi”.

Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia, sui controlli alle frontiere di terra per i fenomeni migratori e sull’ipotesi di ‘muri’ da realizzare come proposto dal ministro Salvini assecondata dal suo omologo in Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga.

Condividi