Rai, Pd e M5s votano contro doppio incarico di Marcello Foa

Condividi

 

La Commissione di vigilanza sulla Rai ha approvato la mozione presentata dal M5s sull’incompatibilità del doppio incarico di Marcello Foa a presidente Rai e presidente della controllata Rai Com. I voti favorevoli sono stati 21: oltre al M5s, anche il Pd e Leu hanno appoggiato la mozione che impegna Foa a lasciare l’incarico in Rai Com.
La risoluzione approvata impegna Foa a “lasciare immediatamente la presidenza di Rai Com” e “in ogni caso il Cda a rimuoverlo dal suddetto incarico”.

M5s: “Ci auguravamo che anche la Lega votasse contro la doppia poltrona di Foa, ma così non è stato – si legge sul Blog delle stelle -. Riguardo al Pd, che ha votato sì alla nostra risoluzione, nessun applauso, anzi. Prima hanno distrutto la Rai, l’hanno ulteriormente politicizzata e ora hanno evidentemente provato a rifarsi la faccia. Non si smentiscono mai, purtroppo per il Paese. Ora possiamo finalmente passare oltre e continuare a lavorare per rendere la Rai un’azienda libera dai partiti, indipendente e competitiva”.



Santanché (FdI):”E’ nata una nuova maggioranza, quella Pd-M5s” – “Oggi è ufficialmente nata una nuova maggioranza targata M5s e Pd”. Così la senatrice di Fratelli d’Italia, Daniela Santanché, sul voto in Commissione vigilanza, sottolineando come si tratti di “un fatto grave che conferma come questo governo non abbia più una maggioranza, dilaniata dai contrasti interni che ormai non riguardano soltanto le scelte economiche e strategiche della Nazione. Fratelli d’Italia ha votato contro la mozione perché i pareri giunti in Vigilanza garantivano la piena legittimità dell’assunzione dei due incarichi da parte del presidente Foa. Quella del M5s era semplicemente una strumentalizzazione o una ‘ripicca’, ma niente a che vedere con il merito. Ci auguriamo che adesso la Lega metta fine a questo governo che tanto male sta facendo all’Italia e agli italiani”.  tgcom24.mediaset.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -