Gay pride Torino: in prima fila Appendino e Luxuria

Condividi

 

Un altro sabato “arcobaleno”, dopo il weekend, per i gay pride, in sei città italiane: Genova. Torino, Varese, Vicenza, Avellino, Brescia, protagoniste dell’onda dell’orgoglio rainbow. La Lanterna scende in strada per il Liguria Pride in via San Benedetto, nei pressi del palazzo del Principe.

A Torino in corteo, tra gli altri, la sindaca Chiara Appendino, la neodirettrice del Lovers Film Festival Vladimir Luxuria, Stefano Geuna, neo rettore designato dell’Universita’ degli Studi, e Guido Saracco, rettore del Politecnico di Torino.



Soddisfazione da parte delle associazioni per i diritti gay. “Siamo nel cuore di questa stagione record dell’Onda Pride – sottolinea Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay – Sono già tantissime le persone che nelle scorse settimane sono scese nelle strade per celebrare l’orgoglio della comunità Lgbti e altrettante ne attendiamo nei numerosi cortei di questo weekend. Auguriamo di trasformare ogni passo di queste manifestazioni in un traguardo raggiunto nel cammino per l’affermazione dei diritti e dell’autodeterminazione di tutti e tutte”.

Il tema di quest’anno è “Over the Borders”: per lanciare lo sguardo oltre il confine e oltre il pregiudizio. Ad Avellino Eva Grimaldi e Imma Battaglia come madrine della manifestazione.  tgcom24.mediaset.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -