Donna minacciata con cutter e violentata, arrestato tunisino

Condividi

 

Bologna – Violenza sessuale a Casalecchio di Reno, tunisino arrestato dopo due mesi. E’ stato arrestato qualche giorno fa, in un bar di Corticella, riconosciuto dalle forze dell’ordine di passaggio. Si tratta di un 35enne, cittadino tunisino, ricercato da oltre due mesi per aver violentato una 36enne, cittadina italiana, nei pressi del parco Zanardi di Casalecchio, nell’aprile scorso. A darne notizia è Il Resto del Carlino.

L’uomo, con alle spalle consistenti precedenti, conosceva la sua vittima da diverso tempo, ma ultimamente le sue attenzioni si sarebbero fatte via via più morbose, fino al culminare con l’aggressione e la violenza.



Armato di cutter, il 35enne avrebbe infatti aspettato la propria vittima intercettandola dopo essere uscita dal bus, in via Caravaggio alla Croce. Poi dietro minaccia dell’arma bianca, il 35enne ha condotto la donna in una zona appartata per poi abusarne. Da lì la denuncia, poi due mesi dove l’uomo è stato ricercato con una ordinanza di custodia, fino all’arresto dell’altro giorno.

www.bolognatoday.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -