Di Maio: nessuno riuscirà a mettermi contro Conte

Condividi

 

“Per me di manovre correttive non se ne deve neanche parlare”. Lo ha detto il vice premier Luigi Di Maio, parlando del vertice di ieri a Palazzo Chigi ai microfoni di Rtl 102,5.”Noi dobbiamo essere forti delle nostri convizioni – ha detto parlando della procedura d’infrazione della Commissione europea -, siamo paese fondatore e siamo al pari di Francia e Germania. Siamo paese che può pretendere rispetto. Abbiamo tutto quello che serve per pretendere che prossima Legge di bilancio aumenti gli stipendi e abbassi le tasse. Non credo che l’obiettivo sia andare contro l’Unione europea, ma dobbiamo abbassare le tasse e aumentare gli stipendi attarverso il diaologo”.

“Nessuno risucirà mai a mettermi contro il presidente del consiglio – ha aggiunto – che ha sempre portato avanti le battaglie alla Commissione europea. Non mi interessa andare allo scontro, per me di Manovre correttive non se ne deve neanche parlare”.  (askanews)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -