Pakistano violenta 2 bambine, Corte d’Appello difende giudice che gli aveva dato la protezione

FIRENZE, 6 GIU – “Ritengo doveroso, quale presidente della Corte di Appello, intervenire in ordine al linciaggio morale cui è ingiustamente sottoposta la dottoressa Luciana Breggia, esposta per i gravi attacchi subiti a pericolo per la sua incolumità, attesa la risonanza mediatica e l’effetto moltiplicatore della galassia dei social”.

Così la presidente della Corte di Appello di Firenze, Margherita Cassano, parlando ai giornalisti in merito alle critiche del ministro dell’Interno Matteo Salvini sull’operato dei magistrati di Firenze.  ANSA

Pakistano che ha violentato due bambine aveva ottenuto protezione dichiarandosi gay

 

 

Condividi